Questo il titolo del messaggio di Papa Francesco per la 105ma Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2019 che si terrà il prossimo 29 settembre. (qui trovate il testo del messaggio e qui un commento sui punti più significativi del messaggio)