ACSE

Associazione Comboniana

Servizio Emigranti e Profughi

Via Del Buon Consiglio, 19 

00184, Roma

Email: segreteria.acse@gmail.com

tel: 06/6791669

Un gesto di solidarietà

 5X1000 ALL’ACSE:

C.F. 96309310587

DOVE C’ERA MORTE, ORA C’E’ VITA

Nel suo messaggio il Papa rimarca come l’annuncio di Pasqua non parli di “fantasmi”, ma di un uomo in carne e ossa, Gesù, che risorto “porta impresse le piaghe delle mani, dei piedi e del costato” così che “chiunque soffre una dura prova, nel corpo e nello spirito, può trovare rifugio in queste piaghe, ricevere attraverso di esse la grazia della speranza che non delude”.

“Tra le molteplici difficoltà che stiamo attraversando, non dimentichiamo mai che noi siamo sanati dalle piaghe di Cristo. Alla luce del Risorto le nostre sofferenze sono trasfigurate. Dove c’era morte ora c’è vita, dove c’era lutto, ora c’è consolazione. Nell’abbracciare la Croce Gesù ha dato senso alle nostre sofferenze e ora preghiamo che gli effetti benefici di questa guarigione si espandano in tutto il mondo”.

Condividere i vaccini e sostenere chi è in difficoltà

“Cristo è dunque speranza per quanti soffrono ancora a causa della pandemia, per i malati e per chi ha perso una persona cara. Nello spirito di un “internazionalismo dei vaccini”, esorta il Papa, l’intera Comunità internazionale a un impegno condiviso per superare i ritardi nella loro distribuzione e favorirne la condivisione, specialmente con i Paesi più poveri.

Nel cuore del Papa sono presenti anche quanti hanno perso il lavoro e soffrono le difficoltà economiche attuali a causa della pandemia, che ha aumentato “drammaticamente” la disperazione di migliaia di persone. “Il Signore – afferma – ispiri l’agire delle autorità pubbliche perché a tutti, specialmente alle famiglie più bisognose, siano offerti gli aiuti necessari a un adeguato sostentamento”.

Troppe guerre e violenze nel mondo

A proposito della Giornata mondiale contro le mine antiuomo, “subdoli e orribili ordigni” che uccidono e mutilano tanti innocenti, il Papa esclama: “Come sarebbe meglio un mondo senza questi strumenti di morte!”. Poi afferma con forza:

“Troppe guerre e troppe violenze ci sono ancora nel mondo! Il Signore, che è la nostra pace, ci aiuti a vincere la mentalità della guerra. Conceda a quanti sono prigionieri nei conflitti, specialmente nell’Ucraina orientale e nel Nagorno-Karabakh, di ritornare sani e salvi alle proprie famiglie, e ispiri i governanti di tutto il mondo a frenare la corsa a nuovi armamenti”.

ATTENZIONE

 vista la nuova situazione pandemica queste sono le nuove decisioni:

1. I corsi di italiano e inglese, come il servizio legale e lo sportello del lavoro continuano ONLINE.
2. I corsi di italiano, informatica e il laboratorio di Taglio e Cucito in presenza sono APERTI.
3. Lo studio dentistico e il progetto PROTECT (screening) sono APERTI SU PRENOTAZIONE.
4. La distribuzione dei viveri al giovedì pomeriggio CONTINUA.
Grazie per la collaborazione.

A tutti gli utenti è richiesto di osservare le indicazioni

per garantire la sicurezza sanitaria 

Un gesto di solidarietà

Dona il tuo 5x 1000 all’Acse. Diventerà un aiuto ai migranti che utilizzeranno i servizi dell’ambulatorio odontoiatrico, i corsi di italiano, inglese e informatica e potranno avere i viveri per le loro famiglie.

Il nostro Codice fiscale  96309310587

 

L’Acse ha aperto un nuovo conto  presso la BANCA ETICA (filiale di Roma).

Il nuovo IBAN IT 46 Y05018 03200 0000 1694 4191.

Buoni spesa, moduli per richiesta presso edicole convenzionate

Per supportare i cittadini nella richiesta del buono spesa per l’acquisto dei generi alimentari di prima necessità, Roma Capitale ha stretto un accordo con circa 100 edicole sul territorio capitolino in cui sarà possibile ritirare e consegnare i moduli per ottenere i ticket.

 

Chi non è in possesso di strumenti tecnologici o capacità informatiche può quindi rivolgersi alle edicole convenzionate di zona.

Qui nel X Municipio hanno aderito le edicole seguenti:

VIA DELLE CANARIE 15                       h. 5.30/13.30 – 15.30/19
VIA CARLO DEL GRECO                      h. 6.30/13.00 -15.00/18.30
VIALE VASCO DE GAMA 49                  h. 06.00/13.00
VIA DEGLI ALDROBRANDINI 3D            h.5.30/13.00 – 16.00/18.30
Per maggiori dettagli questo il link di riferimento:
Sperando non vi debbano servire, ma nel caso conosceste qualche famiglia bisognosa,
potrete dare loro le indicazioni necessarie.

In questo periodo di pandemia abbiamo bisogno della tua solidarietà per garantire i servizi che l’Acse svolge a favore dei migranti. Basta poco se dato da molti. Vedi nel Sito i nostri Servizi. Grazie.

IBAN BANCA ETICA: IT 46 Y 05018 03200 0000 1694 4191

IBAN CREDIT AGRICOLE: IT 35 B 06230 03242 0000 3002 1587

VERSAMENTO POSTALE conto Corrente Postale n. 65180002 intestato a A.C.S.E. – Associazione Comboniana Servizio Emigranti e Profughi Onlus

Gentilissime/i,

 i migliori auguri di una Pasqua di resurrezione e di liberazione. Pasqua è l’esodo, “il passaggio” dell’uomo dalla schiavitù del peccato, del male, alla libertà del bene e dell’amore. “Cristo è morto e risorto una volta per sempre e per tutti, ma la forza della resurrezione, “il passaggio”, deve attuarsi in ogni tempo, negli spazi concreti della nostra esistenza, nella vita di ogni giorno” (Papa Francesco).

Oggi ci auguriamo che, con la Pasqua, per grazia del Signore e con la responsabilità di tutti, avvenga anche “il passaggio” che ci libera dalla terribile pandemia per ritornare alla normalità della vita.

Un grazie sincero a collaboratori e collaboratrici per il loro coraggio e la loro dedizione nel garantire, nonostante le difficoltà, i diversi servizi.

Il servizio delle attività. A causa della zona rossa, il servizio delle attività ha avuto qualche limitazione. I corsi di italiano, eccetto i due di presenza che sono sospesi, continuano on-line. Ben 22 studenti si sono iscritti agli esami A2/B1 dell’11 maggio presso la nostra sede. I corsi di informatica, che erano ben iniziati, sono sospesi. La stessa sorte è toccata al Laboratorio di taglio e cucito. Continuano on-line lo Sportello del lavoro e l’Assistenza legale. L’ambulatorio odontoiatrico ha solo ridotto le sue prestazioni, ma è aperto. La distribuzione dei viveri al giovedì continua come sempre, con aumentata richiesta di persone. Grazie alla nuova programmazione digitale il servizio procede molto bene e con possibilità di fornire tutti i dati che il Banco Alimentare chiede. Un grazie a P. Giovanni Munari che ci ha dato una grossa gratuita mano per il programma di digitalizzazione. Gli facciamo anche i migliori auguri per la sua missione in Brasile, che ha appena raggiunto…

Borse di studio. Attraverso iniziative di alcuni collaboratori, con la coordinazione di Sr. Maria Rosa, quest’ anno riusciamo a dare la borsa di studio a ben 52 migranti, studenti universitari. 41 sono dell’Africa (ben 16 del Camerun) e 11 dell’Asia: 27 studenti e 25 studentesse. Frequentano le Università di Tor Vergata, La Sapienza, Roma Tre, Gregoriana, Salesianum, ecc. Le Facoltà frequentate sono le più varie: Medicina e Chirurgia, Ingegneria, Agraria, Scienza della comunicazione, Economia e gestione aziendale, Cooperazione internazionale, ecc, ecc. In totale quasi 27 facoltà. Con gli studenti, in questa situazione di pandemia, i contatti sono via telefono, WhatsApp, mail, o on-line.

Servizio civile. L’ 8 e il 15 marzo P. Milani Venanzio e Panzironi Claudio hanno partecipato alla selezione degli operatori del Servizio civile. All’Acse ne saranno assegnati due, che inizieranno in maggio. E’ un servizio molto utile, per non dire necessario, per noi. Un grazie alla dott. Caterina Ciampa e a Riccardo Volpe del CSV per la stima e l’attenzione all’ Acse.

Gli incontri con la scuola hanno subito un arresto. P. Milani con il prof. Fantera, l’avv. Giannetti e il migrante avvocato Alen Ehsani hanno incontrato due volte gli studenti del Liceo Morgagni e una volta quelli del Keplero. Appena possibile andremo in altre scuole già programmate, come il Montale e il Mamiani. Il tema trattato, in due ore, è quello dell’emigrazione e migrazione e la presentazione dell’Acse.

Sr. Maria Rosa a fine febbraio ha vissuto con i ragazzi/e del Liceo Farnesina a Roma l’interessante esperienza de “La biblioteca dei libri viventi”. Ha presentato il suo vissuto missionario e l’impegno nell’ Acse con gli studenti universitari migranti. “Biblioteca vivente, è un metodo innovativo per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione.

Assemblea. Il 18 aprile avevamo programmato l’Assemblea per l’approvazione dei bilanci e soprattutto per adeguare il nostro Statuto alle norme del Terzo settore. Data la situazione di zona rossa e desiderando la partecipazione in presenza dei soci stiamo vedendo quando poterla fare in sicurezza. La proposta è il 25 aprile o il 9 maggio, con propensione per quest’ultima data, sperando che la situazione sia almeno gialla. Daremo la comunicazione definitiva dopo Pasqua.

Felicitazioni e auguri al nuovo vescovo ausiliare di Roma Mons. Benoni Ambarus, incaricato dei settori di nostro interesse: la pastorale dei migranti e il servizio missionario.

Auguri anche a P. Lino che spera di raggiungere per Pasqua la sua famiglia a Legnano. L’aspettiamo quanto prima.

 

 A nome del Consiglio direttivo e della Segreteria, rinnovati ringraziamenti e auguri a tutte e a tutti. Buona Pasqua

Padre Venanzio Milani

La sede ACSE è chiusa dal 27 marzo al 6 aprile. Sarà anche un tempo utile per fare l’inventario di quello che abbiamo.

Intervista al cardinale Francesco Montenegro

Intervista al cardinale Francesco Montenegro

Cosa pensa della questione immigranti. – Il brutto è che ci siamo abituati alle morti e le morti non ci dicono più niente, ma le contiamo. C'è un mare che è diventato un cimitero liquido, ma le morti non ci toccano e quindi ci ritroviamo con una coscienza in qualche...

L’ORO BLU

L’ORO BLU

Oggi ci sono 785 milioni di persone che non dispongono di una fonte di acqua potabile e 2 miliardi di persone non hanno accesso ai servizi igienici di base. Inoltre, se fiumi, laghi e zone umide del mondo continuano a essere degradati e le pressioni antropiche sulle...

Volontari alla ricerca del bene degli altri: un esempio

Volontari alla ricerca del bene degli altri: un esempio

“Uomini e donne dunque alla ricerca "del bene degli altri", i fratelli e le sorelle "più lontani, meno fortunati, più svantaggiati, con meno opportunità di voi, eppure altrettanto amati da Dio e dotati di dignità". Così il Papa nel suo discorso, in cui attinge più...

Diritti. L’oro sfruttato del Congo

Diritti. L’oro sfruttato del Congo

Un progetto lanciato dalla Fondazione Magis punta ad analizzare la filiera dell’oro per evitare la violazione dei diritti umani o ambientali Una miniera d'oro artigianale vicino a Kamituga, nell'Est della Repubblica democratica del Congo - Reu Fedi nuziali, collane,...

IL FUOCO DIVORANTE Cenere e Forza

IL FUOCO DIVORANTE Cenere e Forza

Abbiamo iniziato il cammino pasquale, che ci porterà alla solennità liturgica della Pentecoste, dove contempliamo lo Spirito di Dio che discese sotto forma di lingue di FUOCO su Maria la madre di Gesù e sugli apostoli mentre erano riuniti nel cenacolo a pregare....

Resta informato

LE MONDE

FIDES

Foto Gallery
Giubileo 2019
Attività ACSE
Premio Roma Bpa (Clicca per info)
Visita alla città
Festa dei Popoli 
Mons. Augusto Paolo Lojudice, vescovo di Siena, è stato fatto cardinale da Papa Francesco. Lo ricordiamo con simpatia e gli facciamo tante felicitazioni per il suo nuovo servizio accanto, come ha detto, ad ultimi e poveri. Ha partecipato ad uno dei nostri incontri nelle celebrazioni del 50° anniversario dell’ACSE nella Chiesa di S. Ignazio a Roma. I relatori,  oltre al vescovo, erano P. Milani Venanzio, P. Alex Zanotelli e l’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano. Il tema dell’incontro: ACCOGLIENZA CHE RIGENERA.

Ottima la partecipazione della gente.

RINGRAZIAMENTI

 

All’Associazione “Roma Bpa” e al suo presidente dott. Paolo Masini, che da quattro anni organizza il premio “Roma Best Practices Award”, per la macchina da cucire strumento necessario nei corsi di Taglio e Cucito.

 

Alla Fondazione ANDI per le continue donazioni dei dispositivi DPI (mascherine chirurgiche e mascherine Ffp2), indispensabili per il nostro operato nell’aiuto costante di migranti, profughi e richiedenti asilo.

 

Alla Migrantes della CEI (Mons. Giovanni De Robertis) e alla Migrantes Diocesana di Roma (Mons. Pierpaolo Felicolo) per il contributo dato per l’allestimento dell’aula di informatica.

 

Al Cardinal Konrad Krajewski, elemosiniere di Papa Francesco, per i contributi dati per l’ambulatorio dentistico, per il settore alimentare e per i singoli migranti e profughi bisognosi.

Alla Banca Etica, sede in via Palermo, Roma, e al suo direttore il dottor Guido Accardo per il contributo per le spese di gestione dell’ACSE.

Alla Società PERFORMANCE ITALIA e al suo Direttore Risorse Umane Dott. Bilancioni Gianluca per la sensibilità concretamente dimostrata in favore dei più bisognosi, accolti dall’ACSE.

Alla Società LOGISTICA FUTURA e al suo Amministratore Petrucci Claudio per il trasporto gratuito, costantemente garantito, degli alimenti distribuiti ai bisognosi dal Servizio Alimentare dell’ACSE.

Alla comunità parrocchiale di S. Pancrazio (Roma) per  i generosi doni natalizi per i bambini dell’ACSE.

 

Alla cartoleria DIEMME per gli indespensabili contributi alla nostra Associazione.

 

Alla Parrocchia dei Santi Martiri d’Uganda per il materiale sanitario monouso che ha offerto all’ACSE.

Progetti

Abbiamo progetti che cercano di rispondere alle molteplici necessità dei migranti che arrivano nel nostro paese:

di tipo culturale, ricreativo, lavorativo. Anche tu puoi collaborare.

“Vorrei che ci fossero più persone

ad offrire le loro mani per servire e i loro cuori per amare.

Non importa quanto si dà, ma quanto amore si mette nel dare.” 

Servizio alimentare

Progetto 1

Aiuto informatico

Progetto 3

“Urge un cambio di atteggiamento, per superare l’indifferenza e anteporre ai timori un generoso atteggiamento di accoglienza verso coloro che bussano alle nostre porte”

Video Gallery

Il nostro Staff

P. Venanzio Milani

Presidente

Sr. Maria Rosa Venturelli

Vicepresidente

Gianfranco Caporossi

Segretario

P. Lino Spezia

Direttore

Maurizio Pieri

Tesoriere

Sr. Lucia Cacelli

Consigliera

Flavien Nduhumuremyi

Consigliere

Indirizzo

Via del BuonConsiglio, 19
00184       Roma

Informativa Privacy

Orari

Lunedì: 9.00-13.00
Martedì: 9.00-13.00
Mercoledì: 9.00-13.00
Giovedì: 9.00-19.00
Venerdì: 9.00-13.00
Sabato: Chiuso
Domenica: Chiuso

Claudio Panzironi

Resp. Segreteria

Contattaci

06/6791669
segreteria.acse@gmail.com

pec: acsemigranti@pec.it

SEGUICI

Cerca nel sito

“L’ACSE esiste per un servizio ai migranti, grazie a sempre nuovi soci e volontari”

Ti aspettiamo

Scrivici

8 + 8 =