ACSE

Associazione Comboniana

Servizio Emigranti e Profughi

Via Del Buon Consiglio, 19 

00184, Roma

Email: segreteria.acse@gmail.com

tel: 06/6791669

Un gesto di solidarietà
5X1000 ALL’ACSE:
C.F. 96309310587

PER L’INOLTRO DI CONTRIBUTI ATTRAVERSO LA BANCA ETICA OCCORRE METTERE COME INTESTAZIONE:

ACSE (SENZA PUNTINI)

OPPURE

ASS. COMBONIANA SERVIZIO EMIGRANTI E PROFUGHI.

LA BANCA INFORMA CHE LA NUOVA BIC è

ETICIT22XXX

BANCA ETICA (filiale di via Parigi, 17, Roma)

IBAN: IT 46 Y05018 03200 0000 1694 4191

ATTENZIONE

Orari segreteria:

lunedì-venerdì: ore 9.00/13.00- 15.00/18.00

sabato e domenica: chiusi

————————————————————————————————-

 I SERVIZI ACSE SONO TUTTI ATTIVI.

(sono per migranti, profughi e richiedenti asilo entro i 5 anni di permanenza in Italia. – Per poter usufruire dei servizi occorre iscriversi. Il giorno dell’iscrizione è il giovedì mattina dalle 09.30 alle 11.30. Portare 2 fototessera e documento valido)

in particolare:

AMBULATORIO ODONTOIATRICO è ATTIVO su prenotazione. Sono riprese le iscrizioni per i nuovi pazienti.

 SERVIZIO VIVERI è ATTIVO tutti i giovedì pomeriggio dalle 14.00 alle 17.30 a piazza S. Martino ai Monti 142/A.   

Laboratorio di taglio e cucito è ATTIVO il sabato dalle 09.30 alle 12.00.

                                                                                                                                       Grazie!

Lettera ai collaboratori

Roma, 31 gennaio 24
Gentili soci, volontari e amici Acse,

Buon anno nella pace. Cessino le guerre e le violenze, aumenti il rispetto delle persone e la loro valorizzazione. È così difficile vivere in fraternità? Un augurio particolare per chi trova duro il vivere… Ma nessuno ci rubi la speranza del futuro che, come sempre inizia oggi. Madre Teresa diceva “Ieri è passato. Il domani non è ancora arrivato. Abbiamo solo l’oggi: cominciamo”.

LA SITUAZIONE

Il 20 gennaio abbiamo avuto il consiglio direttivo dell’Acse per fare il punto della situazione. Il consiglio ha tenuto nel dovuto conto le relazioni dei responsabili di settore che si erano riuniti il 19 dicembre 23 e la valutazione dei Corsi di italiano da parte degli insegnanti, avvenuta i primi di gennaio 24. È fondamentale avere tutti questi contributi per una visione il più possibile veritiera della realtà e per ben programmare. Il giudizio del Consiglio, verificando le diverse attività, è sostanzialmente positivo sulla situazione attuale dell’Acse.

Le attività dei settori

I settori in continua espansione sono quelli dell’ambulatorio odontoiatrico, sempre affollato e della distribuzione dei viveri e l’aiuto ai neonati: nel 2021 i pacchi erano circa 60; oggi sono 100 o più.
Ultimamente stiamo registrando anche un aumento di iscritti ai corsi di italiano che sono ben 12 di cui 4 on-line e bene organizzati.
Grazie alla collaborazione di nuovi volontari i servizi dell’accoglienza e legale stanno funzionando.
Con gennaio è iniziato il corso di sartoria e tra poco il corso di lingua inglese.
Anche i due corsi di informatica stanno procedendo bene.
Se il progetto fatto sarà approvato dalla Migrantes, le borse di studio per studenti universitari migranti quest’anno saranno 50. Un significativo aiuto.
Unico punto negativo è lo sportello lavoro. La partenza di Claudio Armini per Parigi per un aiuto familiare ci ha lasciato un vuoto che non siamo ancora riusciti a colmare. Se ci fosse un volontario che potesse supplire l’assenza, sarebbe ottimo.
La situazione economica è sotto controllo. Il 2023 è terminato quasi alla pari e ci sono ottime prospettive, salvo imprevisti, per garantire le attività e le spese dell’Associazione per l’anno in corso. Questo grazie ai contributi di soci e volontari, di amici benefattori, delle Fondazioni di
Comboniani e Comboniane, delle Suore Guanelliane, del Vicariato di Roma, di Organizzazioni come Sirio, Andi, RomaBPA, Migrantes nazionale, Elemosineria apostolica, Banco farmaceutico, ecc

Impegno personale

Naturalmente le attività funzionano per l’impegno personale di soci e collaboratori volontari. Per questo il consiglio desidera ringraziare tutti i soci e i collaboratori, gli insegnanti dei diversi corsi, i medici dentisti e assistenti, gli addetti alla preparazione e distribuzione viveri, le avvocatesse, gli operatori dell’accoglienza e la segreteria con Claudio e i giovani del servizio civile.
Grazie per l’impegno professionale che date e grazie per le attenzioni che offrite ai migranti nelle loro situazioni le più diverse e difficili. Questa “amichevole accoglienza” li incoraggia e sostiene nel superare le inevitabili difficoltà.

AVVENIMENTI DA NON DIMENTICARE E UNA INIZIATIVA

• Il 5 maggio avremo l’assemblea dei soci. È quindi anche aperta la iscrizione a soci. Ci si rivolga alla segreteria. Nell’assemblea poi ci sarà anche il rinnovo del consiglio direttivo.
• Il 26 maggio faremo la festa dell’Acse a cui sono invitati soci, volontari, amici e i migranti che godono delle borse di studio Acse, La faremo, come lo scorso anno, nella sede dei Comboniani a Via luigi Lilio 80 a Roma. Avremo una conferenza/dibattito, relazioni, Messa e un buon pranzo, forse con qualche novità “culinaria etnica”.
• L’iniziativa è la pubblicazione del libro della nostra insegnante Laura Cerquetta. Significativo il titolo “L’ italiano fatto a mano”. Sono 88 pagine che presentano come imparare in modo piacevole ed efficace l’italiano, usufruendo di materiali semplici e collaudati “fai da te”. Sarà l’occasione di offrirlo ad altre associazioni che fanno corsi di italiano per migranti o stranieri, assieme all’altro nostro utile libro “Dal fare al dire”.

Terminando, un saluto e un augurio di ogni bene.

A nome del Consiglio direttivo

Padre Venanzio Milani

Presidente dell’ACSE

VUOI SAPERE COME DIVENTARE SOCIO ACSE? 

RECENTI ATTIVITA’ E INCONTRI

 

VISITA DELL’ASSESSORE

ALESSANDRO ALONGI 

(Presidente Commissioni Politiche sociali)

SETTIMANA DEL FARMACO 

IN COLLABORAZIONE CON IL 

BANCO FARMACEUTICO ROMA

LABORATORIO DI TAGLIO E CUCITO

URGENTE!!!!

ADOTTA

STUDENTI UNIVERSITARI MIGRANTI

con una borsa di studio

di 900,00 € annuali (anche a rate).

Aiutare i migranti con una borsa di studio è aiutare un paese a migliorarsi, a crescere nella cultura, a proiettarsi verso il futuro con competenza e operosità significativa.

Negli ultimi 2 anni ben 11 migranti che hanno usufruito della borsa di studio si sono laureati. Uno di loro, Kone Abdoul, rifugiato politico, ha ricevuto il premio destinato ai 500 studenti più meritevoli di tutti gli atenei statali italiani.

E’ possibile entrare in relazione con gli adottati.

Per inoltrare i contributi servirsi di:

INTESTAZIONE: ACSE

BANCA ETICA (filiale di via Parigi, 17, Roma)

IBAN: IT 46 Y05018 03200 0000 1694 4191

Causale: adotta studenti universitari migranti

INCONTRO TRA STUDENTI UNIVERSITARI E AMICI ACSE 

5x1000

 

 

Abbiamo bisogno di un gesto di solidarietà.

Dona il tuo 5×1000 all’ACSE per rendere possibili tutti i suoi servizi per i migranti: corsi di italiano e inglese, informatica, taglio e cucito, ambulatorio odontoiatrico,  borse di studio per universitari, distribuzione viveri ect…

Può essere poco quello che si dona, ma per molti è l’essenziale. GRAZIE

LINEE GUIDA ACSE

  1. Favorire una cultura di rispetto della vita e delle persone nei loro diritti e nella loro identità che porti a un maggiore senso di umanità nelle relazioni fino a una fraterna solidarietà nella giustizia. C’è esigenza di passare dalla multiculturalità alla interculturalità e ad una accoglienza ordinata alla integrazione. Non è possibile passare sotto silenzio decreti, slogan, interventi contro il buon senso dell’umanità che ci portano ad atteggiamenti di puro razzismo.
  1. Qualificare sempre più professionalmente i servizi attualmente resi e ricercandone dei nuovi, secondo le nuove esigenze. Ben sapendo che, al di là dei servizi offerti, occorre maturare una attenzione e sensibilità rilevanti per le singole persone dei migranti, cercando di conoscerle nella loro identità e valori. La conoscenza è essenziale per chi cerca di accompagnarli sulla strada dell’inclusione sociale e dell’interazione culturale. Non sarebbero estranei quindi dei corsi di formazione anche per coloro che rendono i servizi.
  1. Promuovere, motivare e coordinare un volontariato gratuito, che per caratteristiche generazionali e provenienze professionali costituisce un potenziale necessario per la vita dell’Associazione. Con una nuova condizione: la partecipazione degli stessi migranti, come soggetti di servizio e non più destinatari.
  1. Essere presenti e, per quanto possibili, promotori, di campagne e azioni ai più diversi livelli a favore dei diritti dei migranti e per un loro progressivo cammino verso l’integrazione.
  1. E’ bene quindi relazionarsi e interagire, senza contraddire le proprie finalità, con le non poche associazioni e organismi simili. Senza escludere interventi di denunce. Migliorare la rete di relazioni con attori pubblici e privati. Solo una azione comune è incisiva e ha premesse di risultati.
  1. Costituire un fondo per sostenere le borse di studio per studenti universitari migranti, nella prospettiva di formare dei leader che saranno promotori di sviluppo e progresso nei loro paesi.

(Dal discorso del presidente dell’Acse P. Venanzio Milani, il giorno dell’inizio delle celebrazioni del 50° anniversario dell’ Associazione comboniana servizio emigranti e profughi)

TEMATICHE DI ATTUALITA’

RILEGGERE IL DOCUMENTO SULLA FRATERNITA’ UMANA

RILEGGERE IL DOCUMENTO SULLA FRATERNITA’ UMANA

“Un Documento ragionato con sincerità e serietà per essere una dichiarazione comune di buone e leali volontà, tale da invitare tutte le persone che portano nel cuore la fede in Dio e la fede nella fratellanza umana a unirsi e a lavorare insieme, affinché esso diventi...

Into the LABel e la sfida del consumo responsabile

Into the LABel e la sfida del consumo responsabile

Il progetto nasce in seno a Economy of Francesco e parte da un gruppo di giovani provenienti da esperienze di economia di comunione. Obiettivo: diffondere consapevolezza rispetto al consumo e orientare le aziende, attraverso la domanda, ad essere sempre più...

Resta informato

FIDES

LE MONDE

  • Vangelo Migrante: II Domenica di Quaresima (Vangelo Mc 9, 2-10)
    by Raffaele Iaria on 22 Febbraio 2024 at 15:45

    22 Febbraio 2024 – In questa seconda domenica le letture del giorno ci offrono una riflessione importante sul dono. Farsi dono, consegnarsi per amore come Cristo ha fatto morendo sulla croce. Non solo il Natale è celebrazione mistagogica del dono del Verbo all’umanità, con la quaresima ci prepariamo a vivere il culmine, la pienezza dell’incarnazione. The post Vangelo Migrante: II Domenica di Quaresima (Vangelo Mc 9, 2-10) appeared first on Migrantes Online.

  • Unhcr: in Italia 185.000 richieste di Protezione temporanea dall’inizio del conflitto in Ucraina
    by Raffaele Iaria on 22 Febbraio 2024 at 14:28

    22 Febbraio 2024 – Roma – Dall’inizio del conflitto, oltre 185.000 persone hanno fatto richiesta di protezione temporanea e circa 4.400 di protezione internazionale in Italia con un tasso di riconoscimento sulle richieste di protezione internazionale esaminate che sfiora il 90%. Oltre l’87% dei rifugiati nel nostro Paese sono donne e minori. È quanto emerge The post Unhcr: in Italia 185.000 richieste di Protezione temporanea dall’inizio del conflitto in Ucraina appeared first on Migrantes Online.

  • Unhcr: incertezza ed esilio per milioni di persone ancora in fuga dall’Ucraina
    by Raffaele Iaria on 22 Febbraio 2024 at 13:27

    22 Febbraio 2024 – Roma – Le condizioni umanitarie rimangono disastrose in Ucraina: circa il 40% della popolazione ha bisogno di supporto umanitario e di protezione ma i finanziamenti coprono 13% dei bisogni. Per molti non si tratta della prima esperienza di guerra e di fuga, questa settimana ricorrono infatti anche i 10 anni dall’inizio The post Unhcr: incertezza ed esilio per milioni di persone ancora in fuga dall’Ucraina appeared first on Migrantes Online.

  • “Dio cammina con il Suo popolo”: il tema scelto da papa Francesco per la prossima Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato
    by Raffaele Iaria on 22 Febbraio 2024 at 11:12

    22 Febbraio 2024 – Città del Vaticano – “Dio cammina con il Suo popolo”: questo il tema scelto da papa Francesco per la prossima Giornata Mondiale el Migrante e del Rifugiato che si celebra domenica 29 settembre. Il messaggio del Papa per questa Giornata – fa sapere oggi il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo The post “Dio cammina con il Suo popolo”: il tema scelto da papa Francesco per la prossima Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato appeared first on Migrantes Online.

  • Cutro: 94 alberi in memoria delle vittime
    by Raffaele Iaria on 22 Febbraio 2024 at 10:01

    22 Febbraio 2024 – Crotone – Per non dimenticare. In molti lunedì 26 febbraio si ritroveranno a Cutro per il primo anniversario della strage di Steccato, costata la vita ad almeno 94 migranti, tra cui 35 bambini, mentre decine di corpi non sono mai stati ritrovati. Un dramma umanitario sul quale non è stata ancora The post Cutro: 94 alberi in memoria delle vittime appeared first on Migrantes Online.

  • Migrantes Rossano-Cariati: domenica una veglia diocesana contro la Tratta
    by Raffaele Iaria on 22 Febbraio 2024 at 8:45

    22 Febbraio 2024 – Corigliano-Rossano – Domenica 25 Febbraio 2024 alle ore 19:00 nella Parrocchia San Giovanni XXIII in CoriglianoRossano (A.U. Corigliano) si terrà la veglia di preghiera diocesana contro il fenomeno della Tratta degli esseri umani. L’evento sarà presieduto dall’arcivescovo di Rossano-Cariati, mons. Maurizio Aloise ed è promosso dalla Commissione Pastorale Migrantes assieme alle The post Migrantes Rossano-Cariati: domenica una veglia diocesana contro la Tratta appeared first on Migrantes Online.

Foto Gallery
Giubileo 2019

ESAMI CELI IN ACSE – livello A2/B1/B2- anno scolastico 21/22

Lo Screening dell’ACSE

Visita alla città

Angelus 26.09.2021

Ringraziamenti

 

Un sincero GRAZIE a tutti quelli che collaborano alla riuscita delle attività dell’ACSE a favore dei migranti.

Ancora una volta ringraziamo il Card. De Donatis Angelo e gli uffici del 8×1000 del Vicariato di Roma per il contributo elargito all’ACSE per continuare i servizi a favore dei migranti.

Un riconoscente ringraziamento all’associazione S.I.R.I.O. ROMA per il contributo a favore dell’ambulatorio odontoiatrico ACSE. Un particolare grazie al dottor Roberto Pistilli e al dottor Antonio Ruffa.

Progetti

Abbiamo progetti che cercano di rispondere alle molteplici necessità dei migranti

che arrivano nel nostro paese:

di tipo culturale, ricreativo, lavorativo. Anche tu puoi collaborare.

“Vorrei che ci fossero più persone ad offrire le loro mani per servire e i loro cuori per amare.

Non importa quanto si dà, ma quanto amore si mette nel dare.” 

Servizio alimentare

Progetto 1

La richiesta di viveri per singoli e famiglie è aumentata. Chiediamo contributi a persone solidali.

Quest’anno abbiamo aiutato 52 studenti universitari migranti con borse di studio di 900,00 euro annuali. Se aiutati, possiamo continuare a dare le borse di studio.

Ogni settimana riusciamo a curare dai 25 ai 30 migranti nell’ambulatorio. La prestazione è gratuita, ma occorrono materiali quali otturatori, disinfettanti, ect. che verranno acquistati. Ci affidiamo alla generosità dei benefattori.

“Urge un cambio di atteggiamento, per superare l’indifferenza e anteporre ai timori un generoso atteggiamento di accoglienza verso coloro che bussano alle nostre porte”

Video Gallery

Il nostro Staff

P. Venanzio Milani

Presidente

Sr. Maria Rosa Venturelli

Vicepresidente

Gianfranco Caporossi

Segretario

P. Lino Spezia

Coordinatore

Maurizio Pieri

Tesoriere

Sr. Lucia Cacelli

Consigliera

Natali Vorobyova

Consigliera

Indirizzo

Via del Buon Consiglio, 19
00184       Roma

Informativa Privacy

Orari

Lunedì: 9.00-13.00/15.00-18.00
Martedì: 9.00-13.00/15.00-18.00
Mercoledì: 9.00-13.00/15.00-18.00
Giovedì: 9.00-13.00/15.00-18.00
Venerdì: 9.00-13.00
Sabato e Domenica: Chiuso

Claudio Panzironi

Resp. Segreteria

Contattaci

06/6791669
segreteria.acse@gmail.com

pec: acsemigranti@pec.it

SEGUICI

Cerca nel sito

“L’ACSE esiste per un servizio ai migranti,

grazie a sempre nuovi soci e volontari”

Ti aspettiamo…

Scrivici

4 + 7 =